Come controllare peso e forma del tuo cavallo

Come controllare peso e forma del tuo cavallo

Per valutare peso e forma fisica del tuo cavallo è possibile fare ricorso a un punteggio chiamato BCS, Body Condition Score. Il BCS è un metodo che valuta la condizione corporea di qualsiasi cavallo. Il punteggio della condizione corporea dell’equino permette di monitorare il suo stato di salute e di benessere.

 

La valutazione è effettuata tramite l’osservazione e il tatto di zone specifiche.
Per procedere occorre individuare gli accumuli di grasso nelle aree chiave: collo, groppa, costole, bacino e ai lati dell’attaccatura della coda.

Bcs - come valutare peso e forma fisica del tuo cavallo

Durante la valutazione, considera le caratteristiche della razza del cavallo. La scala che utilizzeremo attribuisce un punteggio da 0 a 5 e prevede l’utilizzo del mezzo punto.


La valutazione del peso e forma del tuo cavallo

0 - Molto magro

Collo molto sottile e cavo.
Spina dorsale e anche chiaramente visibili.
Vertebre e costole facilmente visibili e conteggiabili.
Garrese prominente.
Estremamente cavo sotto la groppa e ai lati della coda.

Cavallo molto magro

1 - Magro

Collo sottile e cavo.
Spina dorsale e anche facilmente visibili ma meno prominenti.
La maggior parte delle vertebre sono percettibili al tatto.
Costato ben visibile e garrese prominente.
Cavo sotto la groppa e ai lati della coda

Cavallo magro

2 - Moderatamente magro

Collo pieno e stretto.
Spina dorsale e anche non sono visibili e non sono conteggiabili.
Costole leggermente visibili.
Garrese moderatamente pieno.
Groppa e lati della coda moderatamente pieni.

Cavallo moderatamente magro

3 - Normale / buono

Collo sodo e pieno.
Non si evidenziano sporgenze ossee.
Il costato si percepisce leggermente al tatto.
Garrese pieno.
Groppa e lati della coda pieni.

Cavallo normale

4 - Grasso

Collo arrotondato con una leggera cresta.
Spina dorsale infossata.
Le costole non sono percepibili al tatto.
Garrese molto pieno.
Groppa e lati della coda con accumuli di grasso.

Cavallo grasso

5 - Molto grasso

Collo molto arrotondato con una cresta ben visibile.
Spina dorsale molto infossata.
Le costole non sono percepibili al tatto.
Garrese con spesso cuscinetto di grasso.
Groppa e lati della coda con grandi accumuli di grasso.

Cavallo molto grasso

Il punteggio ideale

Puledri – Da 2,5 a 3,5

Un cavallo giovane ha bisogno di energia per crescere. Troppo in carne rischia di danneggiare il sistema muscolo-scheletrico; troppo magro mette a rischio il tasso di crescita.

 

Cavalle incinta e in allattamento – Da 3 a 4

Le fattrici hanno bisogno di condizioni adeguate per provvedere alla vita del puledro. Un punteggio più basso può incidere sul tasso di concepimento e ridurre la quantità di latte prodotta, che a sua volta si ripercuote sulle dimensioni e la qualità di un puledro.

 

Stalloni da riproduzione – Da 3 a 3,5

Come per le fattrici, anche gli stalloni necessitano di buone condizioni fisiche, in particolar modo durante la stagione riproduttiva. Un punteggio inferiore può comportare una ridotta fertilità.

 

Cavalli sportivi – Da 2,5 a 3,5

Il punteggio può variare a seconda del tipo di attività svolta. Un cavallo con un punteggio inferiore non avrà grasso corporeo sufficiente da utilizzare come fonte di energia durante un’attività fisica prolungata o frequente. Un cavallo con punteggio più elevato avrà una maggiore produzione di calore corporeo con una minor dispersione e avrà frequenze cardiache e respiratorie più elevate. L’eccesso di peso aumenta anche lo sforzo del sistema scheletrico.

 

Cavalli che fanno poca attività o inattivi – Da 2,5 a 3,5

I cavalli troppo magri possono trovare più difficolta a proteggersi dal freddo e sono maggiormente a rischio di malattie o infezioni. I cavalli con un peso eccessivo corrono un maggior rischio di lesioni scheletriche a causa del peso in eccesso, un aumento del rischio di malattie legate all’obesità come insulino-resistenza, laminite, sindrome metabolica, ecc. e una ridotta capacità di far fronte al caldo.

Adottare un metodo univoco e condiviso di punteggio della condizione corporea migliora la comunicazione tra dipendenti del maneggio, proprietari e veterinari, promuove una maggior consapevolezza sulla stato di salute e benessere del cavallo e sulla sua alimentazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Focus

Articoli recenti

Coliche cavalli come prevenirle

Prevenire le coliche nei cavalli

Colica è il termine usato per descrivere un dolore addominale che può avere origine nell’intestino o in altri organi dell’addome. La colica, dopo la morte per cause naturali, è al primo posto in ordine di importanza fra le cause di decesso negli…

Il modo migliore per raffreddare il cavallo in estate

Il modo migliore per raffreddare il cavallo in estate

Ci siamo, l’estate è arrivata e fa davvero caldo sia per noi che per i nostri amici equini. Qual è la cosa giusta da fare per rinfrescare o raffreddare il proprio cavallo? Come sempre ci sono molte informazioni contrastanti e altrettanti falsi miti.

A che età un cavallo può essere realmente cavalcato

A che età un cavallo può essere realmente cavalcato

Ci sono molti pareri discordanti in merito all’età in cui si dovrebbe iniziare a cavalcare un puledro. C’è chi sostiene che compiuti i 24 mesi di vita il cavallo sia pronto, chi invece pensa che l’equino debba raggiungere i 36 mesi e così via. Ma su cosa possiamo basarci scientificamente per capire se il puledro è pronto a reggere il nostro peso? La risposta è più semplice del previsto…