Quanto vive un cavallo

Quanto vive un cavallo? Cosa fare per garantirgli la longevità?

Ti sei mai chiesto quanto vive un cavallo? Ci sono molti fattori che influenzano l’aspettativa di vita di un cavallo. Possiamo considerare che l’aspettativa di vita media per un cavallo domestico è di circa 25/30 anni.

Esiste una sola specie di equino, l’Equus ferus caballus, ma ci sono molte razze e tipi diversi di cavalli. Nonostante siano tutti della stessa specie, razze e contesti di vita influiscono notevolmente sull’aspettativa di vita di un soggetto.

Ad esempio i cavalli selvaggi, che non hanno cure veterinarie e sono esposti a predazione, hanno un’aspettativa di vita minore che si aggira intorno ai 15 anni.

Ma quanto vive un cavallo domestico?

Ci sono molti fattori che influenzano l’aspettativa di vita del cavallo, conoscendoli potrai sicuramente dare al tuo amico equino una vita migliore e il più lunga possibile.

 

I principali fattori su cui possiamo intervenire sono:

 

Nutrizione
Uno dei fattori che incide su quanto vive in media un cavallo è l’alimentazione. La dieta di un cavallo dovrebbe consistere principalmente in fieno di buona qualità. È importante che sia fresco, pulito, privo di polveri e privo di muffe.

I cavalli, per come è strutturato il loro apparato digerente, hanno la necessità di alimentarsi costantemente, consumando piccole quantità di fieno durante tutte le 24 ore della giornata. Se rimangono senza alimentarsi per più di 3/4 ore rischiano di sviluppare ulcere gastriche. Quindi è fondamentale fornire l’accesso costante a cibo e acqua, in modo che possano mangiare e bere quando lo desiderano e secondo le esigenze di specie. Qui ho parlato dell’alimentazione del cavallo.

 

Gestione
Un altro fattore fondamentale che influenza l’aspettativa di vita è il benessere psico-fisico derivante dalla gestione. Vivere all’aperto in ampi paddock insieme ad altri cavalli è sicuramente un fattore fondamentale per il benessere fisico e mentale del cavallo. Non dimenticarti mai che i cavalli sono esseri sociali proprio come noi e per un benessere psico-fisico adeguato necessitano di una vita sociale. Se non hai la possibilità di far vivere il cavallo in branco è fortemente consigliato farlo vivere almeno insieme ad un altro compagno equino.

 

È altrettanto importante fornire un riparo coperto di dimensioni adeguate e chiuso su tre lati. Gli equini si sentiranno al sicuro e protetti da pioggia, vento, neve, caldo e insetti. È importante mantenere pulito il terreno rimuovendo il letame dal riparo quotidianamente.

 

Per stimolarne il movimento, ricordiamoci che in natura precorrono pascolando anche 30/40 km al giorno, è consigliato creare dei percorsi obbligati all’interno del paddock. Un buono modo per creare un paddock adeguato con i giusti percorsi e i giusti stimoli potrebbe essere prendere da esempio un paddock paradise.
Oltre al riparo potrebbe aver necessità di altre attenzioni, come ad esempio sali minerali o una coperta. Qui puoi capire se il tuo cavallo ha bisogno di una coperta.

 

Cure veterinarie
Come tutti gli animali domestici, i cavalli necessitano di cure veterinarie regolari. Oltre a gestire le emergenze il veterinario dovrà pianificare le vaccinazioni in base allo stile di vita e le attività che svolge il cavallo. Ad esempio avrà sicuramente necessità del vaccino contro il tetano.

È inoltre altrettanto importante che il veterinario faccia un programma di sverminazione facendo la conta delle uova fecali (FEC). Leggi le linee guida per una corretta sverminazione. In definitiva, più attenzione presti alle cure mediche al cavallo, maggiori sono le possibilità di condurre una lunga vita. 

 

“I cavalli adulti dovrebbero fare un esame veterinario completo almeno una volta all’anno. I cavalli geriatrici (più vecchi di 20 anni) dovrebbero fare una visita con il veterinario due volte l’anno o più perché la malattia è più comune negli animali più anziani e prima viene identificata meglio è. Il veterinario potrebbe anche raccomandare un programma di esami per il cavallo, inclusi gli esami del sangue di routine”.

 

Cura degli zoccoli
Un cavallo con zoccoli sani è un cavallo sano.
Prestare molta attenzione alla salute degli zoccoli dei cavalli può avere un grande impatto sulla qualità e la durata della vita di un cavallo.

I vantaggi di zoccoli ben mantenuti includono: una corretta distribuzione del peso, la salute delle articolazioni, la prevenzione di zoppie, il rilevamento dei problemi di salute generali, la garanzia di una corretta mobilità.

Far seguire il cavallo da un pareggiatole professionista è indispensabile. Il pareggiatole è in grado di interpretare la salute complessiva del piede sia in termini di forma che di gestione.

 

Cura dentale
Prendersi cura dei denti del cavallo è fondamentale. Può aiutarlo persino a superare la sua aspettativa di vita media. Ma perché le cure dentali influiscono su quanto vive un cavallo?

 

Se il cavallo ha problemi di masticazione non riuscirà a triturare il cibo correttamente e pertanto non riuscirà ad assimilarlo come dovrebbe portandolo, in alcuni casi, ad una perdita di peso sostanziale.

Inoltre, molti cavalli hanno problemi dentali come le punte dovute ad un’usura irregolare della tavola dentaria. Le punte dei denti causano disagio, dolore e difficoltà a mangiare.

 

Per evitare problemi legati ai denti è necessario rivolgersi ad un dentista specializzato e programmare controlli regolari dove deciderà il piano di azione. Una dieta a foraggio è anche la chiave per prevenire i problemi dentali. Qui ho parlato dei denti e troverai molte risposte in merito. Scopri quanti denti ha un cavallo.

 

Esercizio fisico
L’esercizio fisico è un altro fattore importante che può influenzare notevolmente su quanto vive un cavallo. Ha molti benefici tra cui una migliore circolazione, un miglior sviluppo osseo, maggior tonicità muscolare e flessibilità generale.

 

Proprio come per noi esseri umani l’esercizio fisico è di fondamentale importanza per mantenere il benessere corporeo e condizioni di salute ottimali.
Un esercizio adeguato aiuta il cavallo a rafforzare il tono muscolare e costruire la resistenza che contribuirà alla sua longevità.

 

Tuttavia, la quantità di esercizio di cui un cavallo ha bisogno dipende da soggetto a soggetto. Bisogna tenere in considerazione la forma fisica attuale, l’età e la conformazione fisica.

 

L’esercizio fisico non è da intendersi da sella, specialmente con cavalli non adeguatamente preparati e di conseguenza pronti strutturalmente per supportare il peso del cavaliere. Una buona ginnastica salutare inizia sempre da terra. Il mio consiglio è quello di rivolgersi a professionisti che ti formino su come fare gli esercizi idonei al tuo amico equino.

Quindi quanto può vivere un cavallo?

Come abbiamo visto sono vari i fattori che incidono sulla vita di un cavallo. I cavalli possono vivere una vita lunga e felice, soprattutto se gli dai tutto ciò di cui hanno bisogno. Prendendotene cura in modo consapevole, il tuo amico equino potrebbe facilmente superare l’aspettativa di vita media.

 

Alcuni cavalli sono arrivati addirittura oltre i 50 anni di età. Considera che il cavallo più vecchio del mondo è vissuto ben 62 anni.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Focus

Articoli recenti

Zoccoli del cavallo

Zoccolo del cavallo e strutture interne, guida e curiosità.

Lo zoccolo del cavallo rappresenta un sorprendente esempio delle abilità ingegneristiche della natura. Se si considerano le dimensioni e il peso di un cavallo in relazione alle dimensioni dello zoccolo, così come la sua straordinaria velocità e capacità di salto ed equilibrio, è sbalorditivo quanto questo organo sia resistente e funzionale. Gli zoccoli del cavallo giocano un ruolo…

Denti cavallo

Riconoscere l’età di un cavallo dai denti. Ecco i 6 punti chiave.

Come riconoscere l’età di un cavallo dai denti? I denti dei cavalli cambiano forma e si consumano in base all’età. Proprio grazie a questa caratteristica possiamo stimare che età ha un cavallo.

Stabilire l’età di un cavallo dai denti non è sicuramente una scienza esatta in quanto i fattori in gioco sono molteplici: l’alimentazione, l’ambiente, la razza, malattie, ecc. Possiamo tuttavia farci un’idea approssimativa dell’età di un cavallo considerando i molteplici indizi…

Cavallo che dorme in fare REM

Come dormono i cavalli?

Il sonno è una parte vitale della vita di tutti gli esseri viventi e i cavalli non fanno eccezione. Queste magnifiche creature hanno un rapporto unico con il sonno, influenzato da diversi fattori come l’ambiente, lo stato di salute e il loro stato mentale. In questo articolo, esploreremo i diversi aspetti del sonno equino, dalla sua struttura alla sua importanza per il benessere generale dei cavalli. Gli equini dormono dalle quattro alle sette ore al giorno. Il sonno si suddivide in tre fasi…

Le briglie senza imboccatura stanno guadagnando sempre più popolarità, poiché molti cavalieri sono convinti che siano migliori per il benessere del cavallo. Tuttavia, è davvero così?

Con o senza imboccatura?

Le briglie senza imboccatura stanno guadagnando sempre più popolarità, poiché molti cavalieri sono convinti che siano migliori per il benessere del cavallo. Tuttavia, è davvero così?

I cavalli con imboccatura sono onnipresenti nella nostra vita quotidiana, e quindi non sorprende che consideriamo normale il loro utilizzo. Nel corso del tempo sono stati svolti diversi studi…